Alla ricerca di sé stessi Step 0: ho perso la bussola, qual è il mio nord?
September 14, 2021 - By Marc Vezzi

Step 0: ho perso la bussola, qual è il mio nord?

Buongiorno spettatori di Britalians TV!

Ecco tutta per voi una serie di articoli che speriamo vi possano piacere. Il fine di Britalians TV è spingere le persone a creare e coltivare una mentalità sana, quindi circoli di fiducia, di bellezza interiore, di serenità!

Vogliamo pertanto aiutarvi tramite questi articoli e le storie di questo format che vi accompagnano, a cercare e trovare la serenità se non l’avete ancora trovata, o a compiacervi e continuare a perseguirla e anzi fare da tramite per altri se l’avete già raggiunta!

«La vita umana è come un pendolo che oscilla incessantemente tra dolore e noia, passando attraverso l’intervallo fugace, e per di più illusorio, del piacere e della gioia» (Aforisma tratto dall’opera di Arthur Schopenhauer, Il mondo come volontà e rappresentazione). Il filosofo tedesco vedeva la vita quindi come in perenne oscillazione nell’attesa di qualcosa, tra il dolore e la noia, e qualche piacere passeggero.

E tu, caro spettatore, ti senti o ti sei mai sentito in questa situazione? Ti trovi in alto mare, hai perso la bussola, il pendolo batte il tempo e tu sei lì fermo, senza una meta, un percorso, senza sapere chi sei davvero? E invece di cercare te stesso resti ad aspettare un Godot, che per antonomasia non arriverà mai?

Questa sensazione non è legata a una età particolare. Ti ci puoi trovare a 18-19 anni appena finito il ciclo di studi superiore. O alla fine dell’università, quando ti trovi con una laurea e senza lavoro. O quando hai lavorato così tanto per “una laurea, una casa, un buon posto” come dice nella canzone Anche se un cantante delle mie parti, della Carnia (Friuli Venezia-Giulia) Doro Gjat, ma non sai chi sei perché hai rinunciato magari a un sogno, al sogno della tua vita! E per far cosa? Per arrivare sì a una situazione stabile, che però ti ingabbia perché avrai sempre il mutuo da pagare, l’assicurazione, i figli. O infine quando sei ormai anziano e riguardandoti indietro non riconosci un percorso che ha portato al vero te stesso ma una mera messa in pratica di “si dice” e “si fa” inautentici.

Abbiamo perso la bussola. Cosa posso fare? “Da dove veniamo? Chi siamo? Dove andiamo?” come si chiama uno dei più famosi dipinti di Paul Gauguin. Quale è il mio nord?

Prendiamo la situazione del nostro Marco a 23-24 anni.

Ora lo vediamo sorridente, allegro, con così tanta vita che trasmette felicità solo a sentirlo e guardarlo.

In realtà anche lui dopo avere studiato molto e concluso gli studi si è trovato a non sapere chi fosse. E ha capito ciò perché voleva fare mille cose ma non sapeva davvero cosa fare.

Come ha fatto a uscire da questa situazione?

Lo scopriremo nel prossimo articolo, perché in realtà il nord c’è sempre, anche se non lo vedi, “come il sole quando nevica”! (Il momento è ora, Doro Gjat)

 

By Marc Vezzi

Featured Stars

Locations mentioned in this press release

Press Releases